Featured Image

Magic

Magic: l'Adunanza è stato il primo gioco di carte collezionabili. È un gioco di strategia tra due o più giocatori, creato da Richard Garfield,epresentato nell’agosto 1993 alla Origins Conventiondalla Wizards of the Coast. Già nel 1991 Richard Garfieldaveva sviluppato il suo primo gioco,RoboRally, ma la Wizard rifiutò di produrlo per mancanza di fondi, anche se dichiarò il suo interesseper un gioco portatile,che potesse essere giocato in qualsiasi momento e luogo.

Il successivo progetto presentato ebbe maggiore attenzione. Seguirono diversi anni di sviluppo durante i quali vennero testate e modificate più volte le regole del gioco. Furono i tester a chiamare per primi il gioco Magic,nome che però era troppo generico per consentirne la registrazione e quindi il nome venne cambiato prima in Mana Clash e solo in seguito fu scelto il nome con il quale è oggi conosciuto:Magic the Gathering.Le vendite superarono ben presto quelle stimate e le carte delle prime serie Alpha,Beta ed Unlimitedandarono ben presto esaurite. Anche i numeri raccontano il suo inaspettato successo. Se il progetto iniziale prevedeva di stampare una-due espansioni annue,si dovette passare alle quattro attuali. La serie Alpha fu stampata in 2.600.000 copie mentre già la serie ArabianNights la quarta, fu prodotta in oltre 40 milioni di copie.L'essenza del gioco è rimasta nel tempo, la stessa anche se le regole sono state sottoposte a tre grandi revisioni con la pubblicazione della Revised Edition nel 1994, della Sesta Edizione nel 1999, e Magic 2010 nel luglio 2009. Con la pubblicazione dell'Ottava Edizione nel 2003 è stato anche rivisto radicalmente l’aspetto visivo delle carte. Il primo torneo di Magic si tenne nella città universitaria dell'università della Pennsylvania, un anno dopo il lancio commerciale del gioco.

Featured Image Featured Image

Il gioco non è complesso e risulta avvincente, anche grazie alla possibilità di costruire mazzi sempre diversi e quindi di variare la propria strategia con partite sempre diverse. In Magic, il giocatore è uno tra i migliori maghi del Multiverso: i Planeswalkero viandanti dimensionali. Alcuni sono amici e altri nemici. Tutti manipolano magie terrificanti e comandano eserciti di creature strappate dagli infiniti piani della realtà. Il mazzo di carte rappresenta proprio tutte le armi a disposizione. Contiene magie conosciute e le creature che possono essere evocate. Esistono migliaia di carte tra cui scegliere ed ogni giocatore deve possedere un mazzo contenente almeno 60 carte. La partita ha inizio con i giocatori che rimescolano il proprio mazzo, che viene anche chiamato grimorio. Vengono pescate sette carte e contate le terre. Per giocare è necessario possederne almeno due. I giocatori iniziano la partita con 20 punti vita ciascuno e l’obiettivo è quello di ridurlo a 0, attaccando l’avversario con le creature durante il combattimento. Nel mazzo, variamente composto e personalizzato dai giocatori, sono incluse terre, creature, stregonerie, istantanei, artefatti, incantesimi eplaneswalker. Le carte terra sono la base di qualsiasi mazzo efficaceperché producono mana, l’energia magica necessariaper lanciare tutte le altre carte del mazzo. Esistono cinque tipi di terra base, ognuno corrispondente a unodei cinque colori della magia. Ciascun colore possiede punti diforza e abilità differenti.Alcuni tipi di magiavengono messi sul campo di battaglia e diventano “permanenti”, altri produconoil loro effetto e poi vengono messi nel cimitero (la pila degli scarti).Le creature sono permanenti e rappresentano i seguaci al proprio comando.Durante il combattimento, possono attaccare gli avversari o contribuire alla difesa dagli assalti nemici.Gli artefatti e gli incantesimi sono permanenti erappresentano oggetti magici e manifestazioni magiche stabili. Le magie stregoneria sono istantaneee rappresentanopotenti incantamenti che possono influenzare la partita inmolti modi diversi. Dopo che il loro effetto ha avuto luogo, queste magievengono messe nel cimitero. Infine, i planeswalker sono alleati potenti a cui fare appelloaffinché combattano al proprio fianco. Ad oggi ci sono circa 400/500 personaggi e oltre 100 creature.

Su ogni carta sono indicati il nome, una immagine di cosa rappresenta, il tipo e il costo della carta, una descrizione delle sue abilità, i valori di forza e costituzione se si tratta di una creatura.

Featured Image Featured Image

Alcune carte sono più comuni, mentre altre sono più rare, in conseguenza della loro tiratura.

Le carte possono essere Comuni,Non Comuni,Rare e Mitiche (queste ultime introdotte con l’edizione Frammenti diAlara). Essendo carte da collezione, la rarità è anche determinata dalla vecchiaia della carta stessa e dalla tiratura che si è fatta quando questa è stata stampata. Inoltre, con la serie Eredità di Urzavennero introdotte le carte foilo “brillanti”,molto più difficili da reperire il cui costo è solitamente doppio o triplo rispetto alla versione normale. Ovviamente le carte più costose sono quelle delle prime edizioni e tra queste quella denominata Black Lotus (anche2.000 euro). Esistono anche carte stampate dalla Wizards in occasioni speciali e che non si trovano sul mercato. Tra queste: Proposal, stampata in occasione del matrimonio di Richard Garfield con Lily Wu (9 esemplari),Splendid Genesis, stampata in onore della nascita della primogenita di Garfield,Terry Linnea (110 esemplari),FraternalExaltation, stampata in occasione della nascita del secondo figlio Schuyler (220 esemplari),1996 World Champion, stampata in onore del campione del mondo dello stesso anno Tom Chanpheng (una sola copia),Shichifukujin Dragon, stampata in occasione dell'apertura del Japan DCI Tournament Center di Tokyo (una singola copia).

Le carte più potenti fanno tutte parte della prima edizione. L’acronimo con cui esse vengono definite è P9 ossia Power Nine.Le nove carte sono: Black Lotus, Mox Emerald, Mox Jet, Mox Pearl, Mox Ruby, Mox Sapphire, Ancestral Recall, Time Walk eTimetwister.Data la loro forza esse sono oggi bandite da tutti i tornei di Magic,a parte il Vintage dove è possibile giocarle esclusivamente in singola copia.Ciascuna di esse ha un valore che supera centinaia di euro e ciascuna di esse è inserita nella lista che ne vieta la ristampa.Si pensa che la loro forza eccessiva derivi dal fatto che facessero parte della serie che doveva lanciare il gioco e quindi attirare la gente verso di esso.

Featured Image Featured Image

Su Magic esistono, inoltre, libri, videogmaes e programmi per PC. I primi libri, brevi romanzi, erano allegati sino a poco tempo fa, nei Fat Pack. Esistono anche numerosi romanzi ambientati nel mondo di Magic che accompagnano e raccontano il background dell’espansione di riferimento. I primi videogames sono del 1997 anche se è solo nel 2002 che compaiono i primi giochi ben realizzati. Con lo sviluppo delle tecnologie grafiche, si è arrivati ai migliori titoli disponibili tra i quali si annoverano iDuels of the Planeswalkers, che escono ogni anno. Il più nuovo attualmente disponibile è quello del 2015. Questo rappresenta sicuramente il miglior modo per imparare a giocare a Magic: un tutorial dettagliato che aiuta a costruire i mazzi e a districarsi nel gioco.Esistono, inoltre, numerosi programmi, tools e apps, per creare mazzi, database, valutare l’efficacia dei mazzi creati, simulatori per PC, Playstation e Xbox e siti per giocare on-line. TraiprogrammicitiamoMagic Set Editor, Magic: the Gathering Online (ilsimulatoreufficiale), Cockatrice,Magic Work Station.Tra le apps Magic 2015, Contatore Magic The Gathering, Magic:Deck Builder, MTG Tracker. Sono comunque tanti e continuamente aggiornati.

Featured Image Featured Image

Massimiliano Richiero

Featured Image Featured Image Featured Image Featured Image Featured Image